Centinaia di manifesti pro Assad sono spuntati nella notte nelle strade e nelle piazze di una novantina di città italiane. A firmarli è CasaPound Italia, che rivendica la sua battaglia «al fianco del popolo siriano colpito dall’aggressione terroristica e dall’embargo economico». Nell’area vesuviana i manifesti sono apparsi a Somma, San Giuseppe e Ottaviano, in alcune zone letteralmente ricoperte.

Sul manifesto è ritratto il presidente siriano mentre alza la mano destra in segno di saluto, circondato da una folla che lo acclama. Sull’immagine una scritta: “Bashar Al Assad, legittimo presidente della Repubblica araba di Siria: da sei anni la migliore difesa dell’Europa contro il terrorismo”, con in calce il simbolo della tartaruga frecciata.

«È il nostro modo di dire grazie al presidente Assad – sottolinea CasaPound Italia in una nota – legittimo presidente della Siria, che è riuscito a contrastare e a respingere i tagliagole dell’Isis, nonostante l’isolamento a cui è stato costretto e le mistificazioni messe in campo da quel mondo occidentale che sarebbe stato pronto a deporre il “dittatore” a favore della falsa primavera dei ribelli poi rivelatasi solo un’altra faccia dell’invasione jihadista».

casapound