Bufera a Terzigno, l’ex sindaco Pagano denuncia il presidente Giuseppe De Simone


171

L’Amministrazione comunale esprime solidarietà e vicinanza nei confronti del presidente del consiglio comunale di Terzigno, Giuseppe De Simone, per una presunta denuncia penale a firma del consigliere comunale di opposizione, Stefano Pagano. La situazione che si è creata tra i due amministratori è scaturita in occasione del consiglio comunale del 2 agosto.



Nella mattinata del giorno del consiglio, l’ex sindaco facente funzioni Pagano ha rappresentato, con una lettera indirizzata al sindaco, al presidente De Simone ed al prefetto, che non aveva potuto prendere visione della documentazione necessaria per l’esame degli argomenti iscritti all’ordine del giorno così come previsto dal “Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale”.

Il presidente De Simone all’inizio della seduta consiliare del 2 agosto ha letto la nota di Pagano e ha precisato che era presente egli stesso la mattina «negli Uffici comunali, pertanto la porta era chiusa solo per evitare che soggetti non autorizzati potessero accedervi. Non appena saputa la necessità del consigliere Pagano di accedere ai documenti, si è provveduto a contattarlo tempestivamente tramite i dipendenti comunali, a dieci minuti dalla sua richiesta verbale, ottenendo però un rifiuto».

Inoltre De Simone ha reso noto, nella stessa seduta di agosto, che aveva risposto immediatamente, con lettera protocollata, alla missiva di Pagano respingendo ogni addebito, in quanto gli atti, come spiegato ancora dal presidente in Consiglio, erano “nella piena disponibilità di chiunque volesse prenderne visione e che lo scrivente non ne ha ostacolato in nessuna maniera la consultazione».

A seguito di un articolo pubblicato su un giornale locale a metà agosto si è appreso che ci sarebbe una denuncia penale presentata dal consigliere Pagano all’Autorità Giudiziaria, per il tramite dei Cxrabinieri, nei confronti del presidente del consiglio comunale De Simone per gli accadimenti del 2 agosto scorso.

Gli amministratori di maggioranza di Terzigno dichiarano unanimemente che hanno innanzitutto una totale fiducia nell’autorità giudiziaria, oltre che nell’operato del presidente del consiglio De Simone, esprimendogli, nel contempo, piena solidarietà., esprimendogli, nel contempo, piena solidarietà.

de simone

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE