È accusato di ricettazione il 21enne di Ottaviano finito nei guai dopo il blitz dei carabinieri all’interno di un deposito di sua proprietà. All’interno, infatti, i militari della locale stazione hanno rinvenuto tra automobili rubate tutta nella provincia di Caserta: una Fiat 500, una Fiat Panda, ed una Ford C-Max. I veicoli erano stati rubati nei giorni scorsi a Caserta, Pietramelara e Macerata Campania ed i furti regolarmente denunciati.

Ma il capannone del giovane è apparso come una vera e propria centrale di automobili rubate. Oltre ai veicoli ancora non smontati sono stati anche rinvenuti quattro blocchi motori con matricola identificativa abrasa e che andavano semplicemente installati nel vano delle vetture. Inoltre, sparsi per il locale, c’erano altri pezzi di ricambio.

Il giovane di Ottaviano è stato denunciato a piede libero, mentre automobili e pezzi di ricambio sono state sequestrate. Il valore commerciale di vetture e parti di auto trovate si aggirerebbe intorno ai 100mila euro. Sono in corso indagini per risalire all’intera rete di furti e ricettazione.

SONY DSC