È stato sorpreso in via Cutoli dai carabinieri della Stazione di Ottaviano: era in auto e stava assumendo crack. Per sottrarsi al controllo un 36enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, è fuggito in auto a tutta velocità per le strade cittadine tentando di far perdere le tracce.

È stato inseguito dai carabinieri per ben due chilometri, finché la sua corsa è finita con l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di alterazione da uso di sostanza stupefacente. Durante gli accertamenti i militari dell’Arma hanno riscontrato anche che all’uomo era stata revocata la patente di guida. Dopo le formalità di rito è in attesa del rito direttissimo.

CARABINIERI-nella-notte