Non finiscono i guai per l’ormai ex sindaco di Pompei, Nando Uliano. Appena silurato da dieci consigli comunali, infatti, è finito nuovamente nei guai per abusivismo edilizio al termine di un controllo effettuato dalla polizia municipale. In una proprietà della sua famiglia è stata infatti rinvenuta una tettoria di circa 50 metri quadrati.

L’ex primo cittadino finì nella bufera anche a febbraio per de boxe di 60 metri quadrati costruiti in maniera del tutto abusiva, almeno secondo quanti rilevato dalle forze dell’ordine e dall’ufficio tecnico. I casi sono finiti al tribunale di Torre Annunziata, da cui scatterà l’iter giudiziario conseguente.

uliano sindaco