La Polizia ha eseguito nel Modenese un ordine di carcerazione nei confronti di un 53enne originario della provincia di Napoli, particolarmente dell’area vesuviana, condannato a otto anni per violenza sessuale nei confronti della figlia minorenne. Il provvedimento è stato emesso il 10 maggio. Sull’identità dell’uomo non sono stati forniti altri particolari per tutelare la vittima.

Le indagini, con intercettazioni ambientali e telefoniche, erano state seguite dal commissariato di Mirandola, coordinato dalla Procura di Modena. Tutto era partito da una segnalazione del consultorio familiare di San Felice sul Panaro, a ottobre 2006, per fatti commessi tra il 2004 e il 2005 ai danni di una ragazzina di 13 anni. Il condannato si è costituito agli uffici del commissariato diretto dal vicequestore aggiunto Vincenzo Di Lembo ed è stato portato in carcere.

pedofilo