Amatrice simbolo del terremoto di due notti fa, la culla appunto dei “Bucatini all’Amatriciana” piatto tipico romano e nazionale, preparato in tutti i ristoranti d’Italia. E così il “cuoco contadino” di Palma Campania, Pietro Parisi, ha deciso di donare interamente gli incassi di chi ordina il primo all’interno dei suoi ristoranti.

Insomma, chi mangerà l’Amatriciana da Parisi saprà di devolvere tutto ai terremotati, un “piccolo-grande” gesto, come riporta anche l’Avvenire, che altri ristoratori stanno pensando di imitare. Continua, dunque, la gara di solidarietà partita dall’area vesuviana e nolana, tra le prime a muoversi dopo la terribile tragedia.

AMATRICE-TERREMOTO-3