Ancora vacanze violente in Cilento ed ancora persone del Vesuviano coinvolti in una maxi-rissa. Stavolta, però, non si tratta di imprenditori ma di vacanzieri, ma la zona è sempre la stessa: quella di Palinuro. A finire nella morsa di una babygang è stato un gruppo di ragazzi provenienti da Somma Vesuviana e San Giuseppe Vesuviano che stavano passando qualche giorno di relax in una delle perle del Salernitano.

Sembrerebbe che la miccia sia stata accesa sulla spiaggia di pomeriggio, quando un ragazzo di Somma Vesuviana ha risposto spintonando un salernitano al termine di alcuni sfottò. Poi le comitive si sono incontrate ieri intorno a mezzanotte sul lungomare. Qui è scattata la spedizione punitiva con i quattro ragazzi dell’area vesuviana più volte presi a pugni dal gruppo di rivali molto più folto.

I giovani pestati sono stati soccorsi sul posto ed in ospedale hanno ricevuto le cure per le ferite, per fortuna lievi, riportate nella zuffa. Appena la settimana scorsa, a Centola, c’era stata una rissa tra gestori di lidi confinanti, uno dei quali di Palma Campania: in quel caso una persona rimase ferita in maniera seria alla testa. I carabinieri intervenuti sono sulle tracce del gruppo di salernitani.

carabinieri spiaggia