Un 48enne residente a Pomigliano d’Arco è stato bloccato e denunciato dai carabinieri di Gaeta. L’uomo è accusato di essersi masturbato in spiaggia davanti ad alcune ragazze di giovanissima età a Gaeta, sul litorale Pontino.

Ad allertare le forze dell’ordine, il personale addetto alla vigilanza in spiaggia. Il 48enne è stato dunque portato via prima che alcune persone, davvero inferocite, potessero avvicinarsi. Per lui l’accusa è di atti osceni in luogo pubblico. Il 48enne è stato rimesso in libertà e dovrà affrontare il processo.

carabinieri-spiaggia