È arrivata a La Cartiera ed ha fatto “sfracelli”. Tantissime, infatti, le persone – particolarmente donne – in attesa del divo Raoul Bova, che è stato protagonista di una delle serate dell’Italian Movie Award, la rassegna cinematografica giunta all’ottava edizione a Pompei e che tra gli altri il primo agosto ha ospitato anche Miriam Leone.

«Sono molto legato a questo territorio: qui ho girato il mio primo film – ha detto Bova – Era il 1992 quando a Castellammare di Stabia per la prima volta mi sono trovato dinanzi a una macchina da presa – spiega l’attore – e non sapevo cosa fare. Si trattava del film sulla storia dei fratelli Abbagnale, io interpretavo Peppe».

L’artista non si è poi tirato indietro dall’affetto dei fan, facendosi scattare selfie e firmando autografi, insieme al conduttore della manifestazione, l’inviato campano di Striscia La Notizia, Luca Abete.

bova