Settimana niente male dal punto di vista dei social utilizzati dai politici vesuviani: gli spunti sono diversi e si spazia in ogni argomento tra progetti, sfoghi e momenti di ilarità. Intanto il sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri, chiama a raccolta la popolazione per il gas cittadino: «Comunichiamo che nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 9 alle 12, al primo piano del Comune, sarà possibile ritirare la modulistica per la richiesta di allacciamento al gas metano. Si porta finalmente a compimento un’opera che in molti oramai credevano irrealizzabile».

È arrabbiato, invece, il primo cittadino di Somma Vesuviana, Pasquale Piccolo, che ha visto vanificato un lavoro di pulizia tra le strade nel tempo di poche ore: «Percorrendo via Mercato Vecchio che, grazie all’impegno dell’assessore al ramo e del funzionario addetto, è stata appena ripulita, ho notato numerosi sacchetti di spazzatura ai lati della strada, c’è addirittura un televisore abbandonato. La strada è indecente dopo appena 3 giorni dal decespugliamento e stiamo parlando di una strada al centro della città. Mi chiedo come si possa, ancora oggi nel 2016, quando con il porta a porta si raccoglie tutto, comportarsi in modo così incivile, senza alcun rispetto per l’ambiente, ma anche verso coloro che invece le regole le rispettano. Somma ha un territorio vastissimo di circa 34 chilometri quadrati per cui è impossibile monitorare tutto, tuttavia a settembre potenzierò il servizio di vigilanza con la collaborazione delle guardie ambientali e non ci saranno sconti per i trasgressori».

A Poggiomarino, intanto, c’è chi “sparla” sul secondo mandato del sindaco Leo Annunziata definendolo come quello delle feste. Ed anche la fascia tricolore ci mette del suo. Appena qualche giorno fa ha infatti scritto: Oggi approviamo in giunta: organizzazione dei festeggiamenti in onore dell’Assunta.; patrocinio e contributo alla manifestazione “notte della tammorra 2016”; patrocinio morale alla manifestazione “street food fest” organizzato dall’associazione Arché 24-25 settembre prossimo.

Infine la nota di colore reale, quella del consigliere comunale di Ottaviano, Felice Picariello impegnato a San Gennarello insieme alle donne di famiglia a fare le conserve di pomodoro, come si faceva un tempo. Accanto alla foto, l’ironia: «Sto scontando la pena ai servizi sociali». Un momento che si guadagna senza dubbio la foto in esclusiva sulla rubrica di oggi.

picariello pomodori