Due pistole a salve con canna modificata per renderle atte ad offendere, 37 cartucce di vario calibro e 100 grammi di hashish sono stati scovati dai carabinieri della compagnia di castello di Cisterna sotterrati nel giardino di un condomino in via Troisi a San Vitaliano.

Durante il servizio straordinario è stato arrestato Carmine Riccio, 66enne, di San Vitaliano, già noto alle forze dell’ordine, raggiunto da ordinanza di carcerazione emessa dal tribunale di Rovigo che lo condanna a un anno e un mese di reclusione per una truffa commessa in veneto: dopo le formalità è stato tradotto ai domiciliari.

Denunciati inoltre 8 soggetti per omessa denuncia di armi, lesioni personali aggravate, detenzione di stupefacente, porto abusivo di armi, furto e evasione. Durante il servizio contestate violazioni al codice della strada soprattutto per mancanza di copertura assicurativa. Nove i veicoli sottoposti a sequestro amministrativo.

posto di blocco