Nascondeva arsenale e droga in un terreno, preso pensionato insospettabile di Sant’Anastasia


375

Droga, armi e munizioni sono state trovate dai carabinieri in un terreno di Sant’Anastasia risultato di proprietà di un pensionato, Andrea Grazioli, di 65 anni, che è stato arrestato. All’interno di alcuni casolari, i militari hanno trovato un fucile calibro 12 con matricola abrasa; una pistola calibro 38 con canna di ricambio (rubata nel 2015 a un 45enne di Acerra); 3.500 cartucce di vario calibro (per pistola, fucile e carabina); 3 chilogrammi di polvere da sparo (divisa in otto barattoli); un caricatore da 30 colpi per mitra calibro 9; 4 piante di cannabis indica, coltivate in un vigneto.



A casa del pensionato, invece, i carabinieri hanno trovato una pistola artigianale calibro 36 magnum; una carabina ad aria compressa calibro 4,5; 10 armi modificate ad aria compressa (di cui 4 carabine e 6 pistole); 21 micce per innesco petardi/bombe carta; un pugnale con lama da 12 cm; 3 canne per revolver; – una balestra; 38 grammi di marijuana; un bilancino di precisione; 8 attrezzi per la ricarica di cartucce di vario calibro; altre attrezzature per il confezionamento delle cartucce e la modifica delle armi.

Il materiale sequestrato e le armi saranno inviate al Racis di Roma per gli esami balistici finalizzati ad accertare l’eventuale impiego in recenti fatti di sangue. Il pensionato, già noto alle forze dell’ordine, è stato rinchiuso nel carcere napoletano di Poggioreale.

arsenale armi

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE