In concomitanza con l’incremento dei flussi turistici nel periodo di Ferragosto, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Potenza ha predisposto servizi di controllo economico del territorio e di repressione dei traffici illeciti, lungo le direttrici maggiormente interessate. Le pattuglie del dispositivo approntato hanno operato, in particolare, nell’area del Lagonegrese, dove i militari del Nucleo Mobile della Compagnia della Guardia di Finanza di Lauria hanno effettuato diverse ispezioni di automezzi in transito, nei pressi degli svincoli del tratto lucano dell’Autostrada Salerno Reggio Calabria.

In tale ambito, nelle ultime settimane, più di 200 grammi di sostanze stupefacenti sono stati sottoposti a sequestro tra cocaina, hashish, marijuana ed eroina, con la segnalazione alla Procura della Repubblica di Lagonegro di tre persone. In particolare, ad un giovane di San Giuseppe Vesuviano, di 22 anni, diretto a Praia a Mare, inoltre, sono stati sequestrati quattro “lecca lecca” alla marijuana, di presumibile provenienza estera. È stata inoltre ritirata la patente di guida a due conducenti trovati in possesso di hashish e marijuana.

In alcuni casi, è stato necessario effettuare controlli particolarmente accurati per individuare le modalità di occultamento degli involucri. Due giovani fratelli originari di Salerno, diretti verso la Calabria tirrenica, avevano infatti nascosto nei rispettivi indumenti intimi due calzini in cui erano avvolte dosi di hashish del peso, complessivamente, di circa 100 grammi. Lo stupefacente, pronto per l’utilizzo nelle località vacanziere dell’alto cosentino, avrebbe fruttato, in caso di spaccio, circa mille euro.

lecca lecca marijuana