Periodo complicato anche per i social network politici, quando sui profili abbondano gli auguri di “buon Ferragosto” e qualche foto al mare. A rompere il ghiaccio è il sindaco di Poggiomarino, Leo Annunziata, che scrive: «E intanto Hillary Clinton diventa un fumetto da colorare», ricordando la sua campagna elettorale dove appunto “Leo il sindaco” diventò un fumetto. Più che affermare un “plagio”, in questo modo il primo cittadino vuole fare capire che l’idea è stata vincente.

Tensione nella vicina Striano, dove i cittadini da qualche giorno denunciano uno strano olezzo tra le vie cittadine, dovuto probabilmente ad impianto a biogas nella vicina Sarno. In tal senso la fascia tricolore Aristide Rendina, scrive: «In merito alla questione dell’impianto di biogas di Foce, mi sono recato sul per verificare la situazione. Stamane è stato immediatamente contattato il sindaco di Sarno, e di comune accordo sono stati avvisati l’Arpac ed il Cnr al fine di far analizzare e verificare la nocività o meno dell’impianto. Fin quando tutto non sarà chiarito e risolto, continueremo a monitorare costantemente la situazione senza mai abbassare la guardia. La salute prima di tutto!».

Post felice e soddisfatto, invece, quello del primo cittadino Francesco Ranieri: «Terzigno per la prima volta comune itinerante del Pomigliano Jazz Festival, manifestazione di rilevanza internazionale». Insomma, un bel risultato. Soddisfazione e amicizia anche tra il consigliere comunale di Sant’Anastasia, Alfonso Di Fraia, ed il neovicesindaco di Somma Vesuviana, Luigi Coppola. I due, con un amico sono seduti al bar, e Di Fraia afferma: «Nel programmare una fattiva collaborazione tra comuni vicini, voglio fare il mio più grosso in bocca al lupo al mio fraterno amico Luigi Coppola. Nuovo incarico per te da vicesindaco di Somma Vesuviana, ad maiora fratello».

di fraia coppola