Ancora assenza di materiale rotabile, ma stavolta ad essere colpiti sono stati in particolare i turisti. Il treno “saltato” a causa delle solite carenze della Circumvesuviana partiva infatti da Sorrento ed in attesa c’erano molti turisti diretti agli Scavi di Pompei ed Ercolano e presso altre mete. Per loro un’attesa di 45 minuti e poi sul convoglio successivo stretti come sardine.

«Siamo in vacanza a Sorrento e oggi siamo diretti agli scavi di Pompei – racconta Giulia all’edizione online de Il Mattino, piemontese, in Circum insieme al marito – però non mi sarei mai immaginata una situazione simile. Viaggiare in condizioni pessime, come le sardine, e aspettare il treno quasi un’ora alla stazione mi sembra assurdo».

guasto circum