«A tre mesi dalla partenza del nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta – dichiara l’assessore all’ambiente ed ecologia Dott. Luigi Cappella – il Comune di Saviano si attesta tra i primi dieci comuni della Regione Campania con una percentuale di differenziazione pari al 77%, dato di straordinaria importanza che testimonia che non siamo da meno ai famigerati comuni salernitani, con conseguente e significativa riduzione della frazione di secco indifferenziato al 23%».

«Nonostante le perplessità e le difficoltà registrate nella fase di start up e qualche criticità ancora da affrontare, i numeri indicano che siamo sulla buona strada, anche se il cammino è ancora lungo. Tutelare l’ambiente con la raccolta differenziata è un comportamento corretto, utile, necessario e obbligatorio».

Ad attestarlo sono i dati pubblicati sul sito MySir (fonte: www.mysir.it), sistema informativo rifiuti e sito di consulenza ambientale di Microambiente S.r.l., sul quale mensilmente viene stilata una graduatoria dei cosiddetti “comuni ricicloni”.

«Desideriamo ringraziare tutti i cittadini che si sono impegnati per il raggiungimento di questo straordinario traguardo e continuiamo a confidare nella partecipazione, nella collaborazione e nei suggerimenti della comunità tutta. Colgo l’occasione per augurare buone vacanze estive a tutti i cittadini savianesi da parte mia, dell’intera amministrazione comunale e dell’ ufficio ambiente ed ecologia», conclude l’assessore Cappella.

luigi cappella assessore