Vetri in frantumi, aule devastate, corridoi sporcati e porte distrutte. È uno scenario terribile quello lasciato dai vandali all’interno dell’istituto comprensivo San Gennarello Pozini dell’omonima frazione alla periferia di Ottaviano. Il raid è avvenuto nei giorni scorsi, quando un gruppo di persone si è introdotto all’interno del plesso con il solo obiettivo di creare quanti più danni possibili.

L’indomani è partita la denuncia da parte del dirigente scolastico che si è rivolto ai carabinieri per segnalare il fatto. Non si tratta del primo atto teppistico subito dalla scuola, che nel corso dell’ultimo anno si è già trovata a fronteggiare altrettante emergenze.

vandali scuola