Striano vuole un elenco speciale per gli incarichi ai giovani professionisti


158

Una sezione dedicata interamente ai giovani professionisti, quello sotto i 35 anni, da contattare per incarichi esterni da dividere a metà con quelli di età maggiore. È la proposta del consigliere comunale di opposizione, Francesco D’Andrea, una mozione che verrà discussa durante la prossima pubblica assise del Comune di Striano, e che il presidente Giuseppe Maccarone ha convocato per lunedì 25 luglio.



Insomma, ciò che intende fare D’Andrea è piuttosto semplice e chiede in sostanza di preparare doppi elenchi di professionisti cittadini e del comprensorio: il primo, quello già attuale, senza alcun limite, mentre il secondo riservato esclusivamente agli under 35. Dunque, avvocati, architetti, ingegnere, ma anche geometri, commercialisti ed esperti dalla comunicazione a cui affidare incarichi da parte dell’Amministrazione in maniera “fifty fity”, al 50%. Detto “in soldoni”, se un incarico viene distribuito dapprima in un elenco, per quello successivo dovrà essere “spulciato” il secondo, magari quello riservato ai giovani.

Un modo, secondo il consigliere di “Striano Cambia”, per fare entrare con maggiore “prepotenza” anche i meno avvezzi nel sistema della pubblica amministrazione, dove spesso vengono conferiti lavori in base all’esperienza ed alla già provata capacità di collaborare con gli enti locali. Durante la seduta di lunedì, inoltre, sarà anche discusso il regolamento del Forum dei Giovani, che frattanto ha subito alcune modifiche ora “in cerca di approvazione” da parte del civico consesso strianese.

Si parlerà inoltre anche del via libera per le linee guida stabilite in merito alla salvaguardia degli equilibri di bilancio, ed infine ci sarà l’approvazione delle sedute precedenti. Il piatto forte restano però i giovani professionisti che naturalmente sperano nell’ok da parte dell’organo consiliare.

striano

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE