I carabinieri di Striano cercano una nuova caserma più funzionale alle esigenze dell’Arma. Il contratto dell’attuale stazione è infatti in scadenza e l’occasione può essere ghiotta per trovare un nuovo punto da cui fare partire le indagini e per essere operativi in tempi più celeri e con migliori strumenti davanti alle emergenze. La prefettura di Napoli ha in tal senso emanato un bando pubblico per provare a trovare una nuova collocazione per i carabinieri del nucleo strianese agli ordini del comandante, il maresciallo Antonio Botta.

La ricerca, secondo quanto esposto dall’Utg partenopeo, sarebbe un lotto dalla superficie complessiva tra mille e 1.200 metri quadrati, di cui almeno 940 metri calpestabili, oltre a tre alloggi mediamente di 110 metri quadrati ognuno. La volumetria indicativa dell’immobile è di più o meno tremila metri quadrati. Il bando è aperto a tutte le persone fisiche e giuridiche proprietarie di un immobile con le caratteristiche suindicate nel bando, e che quindi potranno prendere parte alla gara. Chi intende partecipare potrà inviare o portare a mano la propria proposta in busta chiusa presso l’attuale caserma dei carabinieri entro le ore 22 del 26 luglio. Insomma, resta solo una settimana, o anche meno, per cambiare destinazione rispetto all’attuale stazione di via Nazario Sauro.

Naturalmente saranno prese maggiormente in considerazione gli immobili che avranno anche sedi per il parcheggio delle auto ed una possibilità di muoversi quindi con maggiore velocità per intervenire sulle emergenze cittadine. L’ultima parola, infine, sarà quella dell’Agenzia delle Entrate che proporrà un canone di fitto annuo alla proprietà secondo quelli che sono gli attuali prezzi di mercato, ed a quel punto toccherà solo accettare o meno.

carabini striano