Un truffatore originario di Ottaviano, M. S., di 33 anni, è stato arrestato ieri dai carabinieri di San Giuliano Terme a Pisa, subito dopo aver tentato di truffare, spacciandosi per carabiniere, un anziano di 91 anni, residente nel centro termale. I militari, allertati da una vicina di casa della vittima, lo hanno rintracciato ancora nei pressi dell’abitazione dell’anziano e tratto in arresto.

Dopo una notte in camera di sicurezza, l’uomo è stato processato per direttissima e dopo la convalida dell’arresto rimesso in libertà. Il giudice non ha accolto le richieste del pm che chiedeva la custodia cautelare e ha fissato il dibattimento a novembre. Il 33enne ieri pomeriggio ha suonato il campanello a casa dell’anziano, invalido al 100%, fingendosi carabiniere e affermando che la figlia dell’uomo aveva fatto un incidente stradale e si trovava in caserma e che per tornare a casa serviva l’immediato pagamento del danno che ammontava a 3mila euro.

La conversazione, avvenuta sulla soglia di casa, è stata ascoltata da una vicina della vittima che si è insospettita e ha chiamato i carabinieri della stazione di San Giuliano Terme i quali in breve hanno rintracciato e arrestato il truffatore.

CARABINIERI-nella-notte