Rapinò scooter a Pollena e investì gravemente madre e figlia: arrestato 23enne di Pomigliano


234

Arrestato nella notte l’autore della rapina a Pollena Trocchia che per poco non costò la vita a madre e figlia, colpevoli soltanto di essersi trovate ad attraversare la strada, mentre il malvivente era in fuga lungo via Nino Bixio. Ad entrare in azione è stata la polizia che ha stretto le manette intorno ai polsi di Gennaro Bitonto, pregiudicato 23enne di Pomigliano d’Arco.



Il giovane aveva portato via uno scooter, un Honda Sh, all’esterno di un negozio, mentre le due malcapitate si trovavano ad attraversare la strade. L’investimento fu molto grave, con ferite importanti soprattutto per la madre, che venne operata alla testa all’ospedale di Nola dove arrivò in codice rosso. Per entrambe le donne, inoltre, c’è stata la diagnosi di fratture agli arti inferiori da cui non si sono ancora riprese.

I fatti risalgono appena al 24 giugno, e Bitonto è stato identificato attraverso le immagini di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali della zona e mediante una serie di testimonianze di chi si trovava sul posto. Questa notte i poliziotti lo hanno raggiunto nella sua abitazione di Pomigliano e l’hanno portato in carcere.

polizia bitonto

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE