Giro di vite a Palma Campania contro il fenomeno dei roghi agricoli: in campo le Guardie Ambientali che questa mattina hanno punito con una multa ben cinque contadini “pizzicati” a dare fuoco ad erbacce – in qualche caso mista a rifiuti – all’interno del proprio appezzamento di terreno. A dare l’allarme sono stati i cittadini che hanno notato e sentito l’odore acre dei roghi, avvisando così il nucleo speciale.

Le Guardie Ambientali hanno accertato cinque casi di violazione imposte dalle ordinanze, ed in cinque coltivatori sono stati colti a bruciare in orari fuori dalla fascia consentita. Ad essere multati sono stati agricoltori nelle zone di Pozzoromolo, via Castello, via Sediari, via Casale e nell’area collinare: insomma tutti ad un passo dal centro abitato.

Insieme alle Guardie Ambientali d’Italia è intervenuto anche il Corpo di polizia municipale: insieme hanno accertato le violazioni a riguardo dei roghi di rifiuti vegetali, comminando sanzioni pecuniarie da 25 a 500 euro a seconda della gravità dei casi accertati. Un segnali importante, dunque, in una città che di recente ha vissuto a lungo il terrore della Terra dei Fuochi.

roghi agricoli