I vigili del fuoco sono ancora sul luogo del mega-incendio che si è sviluppato ieri nell’area industriale di Palma Campania, dove le fiamme hanno avvolto un capannone-deposito che conteneva una grande quantità di materiale plastico. Le fiamme, nel corso della notte, hanno avvolto anche un secondo capannone che tuttavia rispetto all’area origine del rogo ha riportato meno danni.

Il primo dei due capannoni è andato quasi interamente distrutto, mentre sembrerebbe che due persone siano rimaste lievemente intossicate dal fumo mentre cercavano di domare le fiamme con gli estintori non appena divampato il rogo. Sul posto sono giunte numerose autobotti dei pompieri che nel corso della notte sono riuscite ad evitare il peggio: al momento sono ancora in corso dei focolai.

incendio palma