Home Notizie Le Ricette della Lady: Roselline golose

Le Ricette della Lady: Roselline golose

Ciao a tutti! Tempo d’estate, di cene con gli amici, aperitivi in terrazza. Tempo di grandi eventi! Lunedì 18, la vostra Lady sarà allo Yacht Club di Marina di Stabia, per una serata all’insegna dei fritti della tradizione napoletana; un’occasione straordinaria per incontrare i protagonisti delle migliori pizzerie e ristoranti della nostra buona terra campana. L’evento, organizzato da Maurizio Cortese per Cortese Way e Luciano Pignataro Wine Blog sarà accessibile su invito, ma tranquilli: la vostra Lady provvederà al reportage per il nostro prossimo appuntamento su Il Fatto Vesuviano.

“Zitt – zitt”, ve lo posso confessare: non vedo l’ora di stringere la mano a Maria Cacialli, “La figlia del Presidente”; da donna, non posso che essere sostenitrice – innanzitutto – delle donne! E lei, come Anna Chiavazzo (di cui vi parlerò nelle prossime occasioni) e tante altre straordinarie protagoniste della scena enogastronomica campana, è assolutamente spettacolare! Vabbè. Torniamo ad oggi e prepariamo insieme una ricetta sfiziosa adatta ad un aperitivo o per una gustosissima entrée. Tablet o cellulare alla mano, sempre sintonizzati con la vostra Lady, correte in cucina. Non ve ne pentirete!

LADY ROSELLINE GOLOSE

Tempo di preparazione 1 ora circa

Ingredienti, per quattro persone

2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare;

150 gr. di mortadella di Bologna IGP;

1,5 kg di zucchine grandi;

150 gr. di formaggio Auricchio semipiccante;

1 tuorlo d’uovo;

1 cucchiaio di latte

Preparazione

Pulite (privandole della parte superiore e posteriore dei torsoli) e lavate bene le zucchine, sotto l’acqua corrente; una volta completamente pulite, tagliatele a fettine sottili, ma non troppo; versatele in una pentola d’acqua bollente e salata e lasciatele cuocere per circa 20 minuti; poi scolatele e versatevi dell’acqua fredda per interrompere la cottura.

Prendete i fogli di pasta e tagliate delle strisce larghe circa 1,5 cm sulle quali posizionerete ciascuna: una striscia di mortadella grande quanto la superficie della pasta ritagliata; idem per l’Auricchio (tagliato molto sottile) e poi una fettina di zucchina; arrotolate la striscia in modo da congiungere bene i lembi che sporgono con la pasta.

Preriscaldate il forno a 200° per circa 5 minuti, mentre svolgete le operazioni di “assemblaggio” delle roselline; foderate la teglia di carta da forno (va benissimo anche quel foglio che accompagna la pasta sfoglia) ed adagiate in modo verticale ciascuna rosellina; spennellate le zone di pasta visibili con il tuorlo d’uovo al quale avrete aggiunto un cucchiaio di latte e portate a cottura per circa 30 minuti a 180°.

Trascorso questo tempo, estraete la teglia dal forno la teglia e sistemate le roselline su piatti da portata o vassoi; servite accompagnando con prosecco freddo. Buon appetito e a rileggerci la prossima settimana, sempre su Il Fatto Vesuviano!

Exit mobile version