Dramma Soficoop, la Regione s’impegna all’unanimità per scongiurare gli sfratti a Somma


386

«È stato approvato all’unanimità in consiglio regionale il nostro ordine del giorno che impegna la Giunta regionale a verificare una possibile composizione bonaria della controversia vicenda Soficoop». Lo dice il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello che spiega: «È una vittoria importane di tutte le forze politiche – spiega – rappresenta un forte segnale di attenzione e di volontà di dare un contributo nel risolvere una vicenda complessa».



«Si tratta di 50 famiglie residenti delle palazzine di via Milano a Somma Vesuviana della Soficoop che rischiano di finire in strada – sottolinea – pur avendo pagato buona parte della cifra pattuita per l’acquisto degli appartamenti in cui vivono, rischiano di essere messi alla porta perché chi ha edificato quelle abitazioni lo ha fatto su suoli mai espropriati, con la connivenza del Comune di Somma Vesuviana che avrebbe dovuto fare da garante dell’intera operazione».

«Una vicenda ingarbugliata che grazie all’azione del Movimento 5 Stelle – continua – siamo riusciti ad arginare e scongiurare i primi sfratti da parte dell’ufficiale giudiziario. Confidiamo adesso che questo voto – conclude Saiello – possa contribuire a verificare se ci possono essere soluzioni concrete».

soficoop

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE