Multe fino a 500 euro a chi non fa la raccolta differenziata o commette errori sostanziali nella separazione dei rifiuti. È il succo della nuova ordinanza in merito emanata dal sindaco di Somma Vesuviana, Pasquale Piccolo, che ha annunciato tra l’altro una levata di scudi per quanto riguarda i controlli, sorveglianza sulla qualità della differenziata che sarà quindi più dura rispetto al passato nel tentativo di dare un “colpo” importante alle percentuali.

Tra le nuove disposizioni della fascia tricolore anche il divieto assoluto di utilizzare sacchi neri per contenere i rifiuti, un modo per gli operatori attraverso cui possono riconoscere senza troppe difficoltà le tipologie di scarti gettati dai cittadini. E sarà proprio attraverso la visione delle buste trasparenti che avverrà il primo controllo da parte degli organi preposti per fare scattare richiami ed eventualmente le sanzioni.

raccolta-rifiuti