Deragliamento Circum con due morti e 60 feriti, macchinista condannato a tre anni


343

Condannato a tre di reclusione il macchinista della Circumvesuviana, Giancarlo Naso, che quel terribile 6 agosto del 2010 si trovava alla guida dell’Etr deragliato alla curva del Pascone a Gianturco. L’incidete provocò 2 morte e quasi 60 feriti. Dopo quasi sei anni si consuma, insomma, il primo grado del processo che al momento vede colpevole proprio il dipendente.



Il pubblico ministero, nella sua requisitoria, chiese 8 anni di carcere per Naso, ma il giudice ha confermato soltanto i capi d’accusa relativi al disastro ferroviario ed all’omicidio plurimo colposo. A dare la notizia è l’edizione online de Il Mattino.

incidente circumvesuviana

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE