Choc a Palma, operatore picchia cittadino: licenziato in tronco dalla ditta di nettezza urbana


515

Lo ha prima spintonato e poi colpito al busto. E ancora si è accanito contro la sua vittima stringendogli il collo e buttandolo a terra, e non pago – dopo essere stato allontanato – gli ha tirato contro alcune pietre rischiando di colpire alla testa il malcapitato. Una scena catturata dalle immagini di videosorveglianza ed avvenuta a Palma Campania. Il protagonista è un netturbino che per futili motivi ha aggredito un cittadino palmese, tra l’altro non un ragazzino e che era in convalescenza per un delicato intervento al cuore.



I fatti sono avvenuti una decina di giorni fa, quando l’operatore ecologico stava raccogliendo la spazzatura all’esterno della proprietà dell’imprenditore poi colpito. L’uomo ha cominciato ad inveire, poi ha sbattuto con forza un girello per bambini contro il cancello dell’abitazione. Un gesto che ha attirato l’attenzione del proprietario che è uscito fuori per vedere cosa stesse accadendo. Sono volate parole, probabilmente grosse, ed il netturbino ha attaccato con forza l’uomo: tutto mentre era ripreso da una telecamera di videosorveglianza.

A quel punto l’imprenditore, insieme ai familiari, ha sporto denuncia ai carabinieri della stazione di Palma Campania, oltre ad inviare una lettera al sindaco Vincenzo Carbone per descrivere quanto accaduto. Il video è stato consegnato anche al Comune ed all’azienda di nettezza urbana, la Multiservices, che opera in città. Dopo avere visionato il filmato la ditta ha disposto il licenziamento in tronco per giusta causa del dipendente. L’operatore ha tentato di discolparsi dicendo di essere stato schiaffeggiato, ma i frame condannano l’ormai ex netturbino.

rifiuti

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE