Sono stati coperti molti dei manifesti fatti affiggere a Palma Campania dall’opposizione: un messaggio duro che probabilmente non è stato digerito dal sindaco Vincenzo Carbone e dalla sua maggioranza, tant’è che già dalla mattinata, sui cartelli – tra l’altro attaccati regolarmente con le spese di affissione – sono apparsi dei drappi azzurri in modo da coprire il messaggio lanciato dalla minoranza.

In sostanza, secondo l’opposizione, il primo cittadino si sarebbe “garantito” la maggioranza dando l’incarico di addetto stampa dell’Amministrazione al giornalista, Nello Simonetti, fratello della consigliere Mariateresa, che fino a questo punto era stata assente a molte sedute del pubblico consesso. Un attacco duro, insomma, ma a cui si attendevano forse risposte un po’ diverse.

Intanto sui fatti si è espresso il consigliere di minoranza Alfonso Buonagura, tra i firmatari del manifesto: «L’Amministrazione Carbone, oltre a levarci il diritto di tenere i manifesti regolarmente pagati, occulta gli stessi con manifesti istituzionali e altri addirittura coprenti. Sindaco e Giunta si dimostrano arroganti e contro il diritto di informazione».

manifesti palma