Andò armato di coltello nella zona dei baretti di Chiaia a Napoli, e qui trovò la sua ex con il nuovo fidanzato. Affrontò il giovane, un 23enne di San Giorgio a Cremano, e gli sferrò alcuni fendenti, ferendolo gravemente. Il fatto avvenne a gennaio, ed ieri il 22enne di Pollena Trocchia, Emanuele Colurcio, è stato condannato in primo grado a 15 anni di carcere con l’accusa di tentato omicidio.

La storia ebbe cassa di risonanza nazionale, perché il giovane tentò di riconquistare la ragazza, Alessia, anche a “C’è Posta per te”, il noto programma del sabato sera di Canale 5 condotto da Maria De Filippi. Colurcio, però, si beccò un rifiuto da parte dell’ex. Poi l’episodio di cronaca, che spinse anche gli autori a non mandare mai in onda la vicenda dei due ragazzi.

movida colurcio