Home Cronaca Ucciso e bruciato in macchina, il pentito: «Fattorusso e la moglie avevano...

Ucciso e bruciato in macchina, il pentito: «Fattorusso e la moglie avevano litigato con il boss»

Fu trovato bruciato in auto in contrada Boccapianola dopo essere stato ucciso. Si è chiaramente trattato di camorra e ne erano già al corrente gli investigatori. Ora un pentito, Alfonso Loreto, prova a fare luce sul delitto di Francesco Fattorusso, 46 anni, e soprannominato Spatuzzella, rivenuto cadavere al confine tra Boscoreale e Poggiomarino.

«Ho appreso questi particolari da Gennaro Ridosso che era molto amico di Fattorusso», dice il collaboratore di giustizia. Fattorusso sarebbe stato ammazzato in accordo tra i clan Alfano e gli Aquino-Annunziata perché avrebbe “parlato male” di un boss boschese. E inoltre anche la moglie avrebbe avuto un litigio con la coniuge di uno dei ras a riguardo di alcuni soldi che il marito avrebbe dovuto inviare in carcere ad un uomo della cosca. La versione, naturalmente, è al vaglio degli 007.

Posting....
Exit mobile version