Due tentativi di suicidio nello stesso giorno, entrambi avvenuti sulla Statale 7 Bis all’altezza di Nola e che grazie all’intervento della polizia stradale sono stati evitati. Una giornata piuttosto impegnativa, dunque, quella di ieri per gli agenti nolani. Il primo caso ha riguardato un 30enne del Bangladesh che in stato confusionale stava per lanciarsi nel vuoto da un viadotto. Il pronto intervento dei poliziotti ha però evitato il peggio.

Poi un’altra segnalazione giunta ad una pattuglia in servizio sulla Statale. Stavolta a minacciarsi di lanciarsi da un cavalcavia era un 50enne ucraino. Lo straniero è stato letteralmente preso di peso mentre stava per gettarsi. I due uomini sono poi stati affidati ai servizi sociali dopo le prime cure prestate dai sanitari giunti sul posto.

polstrada e agenti