In manette “lady cocaina” a Somma Vesuviana: si tratta di Germana Mocerino, 32enne del luogo che nel 2014 venne trovata in possesso di 150 grammi di cocaina da vendere agli avventori. La giovane donna è stata arrestata dai carabinieri della locale stazione in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla procura di Nola.

La “pusher in gonella” dovrà scontare due anni e undici mesi di reclusione per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti commessa appunto a Somma Vesuviana il 16 aprile del 2014. Dopo le formalità di rito, la 32enne è stata tradotta ai domiciliari.

droga