San Giuseppe ha deciso: una cittadella scolastica nel bene confiscato al clan Fabbrocino


279

Sorgerà una cittadella scolastica in via Croce Rossa, nell’ex fabbrica sequestrata al clan Fabbrocino ed assegnata al Comune. E quel bene confiscato dove si “ripulivano” soldi sporchi diventerà un centro per l’educazione partendo dai più piccoli. Insomma, all’interno sorgeranno delle scuole. Al momento il progetto non è ancora chiaro, ma pare che nell’intenzione dell’Amministrazione ci sia quello di realizzare un centro per primaria, elementari e medie.



Naturalmente scatta la caccia ai fondi, perché per beneficiare del vasto immobile occorrono soldi, e non pochi, per la bonifica ed i lavori. Sarà naturalmente compito della Regione e soprattutto dello Stato sostenere le intenzioni del sindaco, Vincenzo Catapano e della sua Giunta. Un progetto di massima prevede uno stanziamento minino di almeno un paio di milioni di euro, ma è probabile che per il recupero e per la messa in funzione del futuro plesso, il costo possa raddoppiarsi.

dia

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE