Domenica 5 giugno dalle 10,30 il Partito Democratico di Terzigno scender in piazza per raccogliere le firme per il referendum costituzionale di ottobre. Allestiremo altri banchetti oltre quello di questa domenica cercando di toccare tutti i rioni di Terzigno- fanno sapere il segretario PdGaetano Mirandae il presidente del comitato per il SIDavide Romano- sia per raccogliere le sottoscrizioni sia per illustrare ai nostri concittadini le ragioni che ci porteranno ad esprimere un convinto s, ricordando, fin da ora, che non ci sar alcun quorum da raggiungere perch il referendum sar valido comunque.

Finalmente dopo anni di discussioni, troppo spesso inutili, il Governo, guidato dal Partito democratico di Matteo Renzi, riuscito a mettere sul tavolo una concreta riforma della Costituzione che punta a velocizzare i processi decisionali e a ridurre gli sprechi. Voteremo s per avere tempi certi nellapprovazione di leggi e meno decreti legge, per dire addio a poltrone inutili, per trasformare il senato ed eliminare i relativi 315 stipendi, abolire il Cnel, cancellare le province dalla costituzione, per togliere poteri alle regioni che spesso sono inefficienti, ridurre gli stipendi ai consiglieri regionali e abolire i trasferimenti ai gruppi consiliari.Siamo certi che durante questa battaglia, tanti cittadini si schiereranno dalla nostra parte.

gazebo pd