Camorra, il boss “Peppe ‘o pazzo” resta al carcere duro


1061

Ancora carcere duro per il superboss e re del narcotraffico, Giuseppe Gallo, detto “Peppe ‘o pazzo”. A deciderlo è stato il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, che dalle relazioni giunte a Roma ha deciso che il ras del clan Gallo-Limelli-Vangone è ancora pericoloso.



Insomma, il “boss pazzo” resterà in isolamento almeno altri due anni, poi si valuterà ulteriormente. Gallo si trova al 416 bis nel penitenziario di Parma da ormai sette anni. Per il Guardiasigilli, Gallo avrebbe mantenuto immutato il suo potere di decisionale anche all’interno del carcere.

gallo peppe o pazzo

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE