Home Notizie Striano, fermento al Comune: intanto dal prossimo anno la tassa sui rifiuti...

Striano, fermento al Comune: intanto dal prossimo anno la tassa sui rifiuti sarà ridotta del 10%

Le ultime settimane trascorse a Striano, sono state politicamente molto “movimentate”.  In primis c’è stata la decadenza del consigliere di opposizione Alfonso Serafino capogruppo di “Striano Punto e a Capo”, dovuta alle troppe e reiterate assenze durante le sedute consiliari. Oggi pomeriggio è prevista un’assise in Comune, con la quale verrà ratificato il provvedimento di decadenza e la successiva surroga che farà subentrare in consiglio Anna Maria Rega. La figlia dell’imprenditore ed ex assessore Tullio Rega, di recente scomparso, alle Comunali del 2014 risultò la candidata più votata con 565 preferenze.

A lavoro in questi giorni anche la Commissione per la Trasparenza presieduta dal consigliere di minoranza di “Idea Comune” Luigi Gatti. Si cerca di far chiarezza sullo stanziamento e sulla destinazione d’uso di fondi elargiti dal Comune a diverse Onlus presenti sul territorio. La volontà ultima sarebbe quella di erogare dei contributi solo a quelle associazioni che dimostrino di servire popolazione e territori con eventi e iniziative che accrescano la comunità.

In attesa poi di capire, se e quando arriveranno i fondi regionali che sarebbero destinati alla realizzazione del faraonico progetto della stazione dell’alta velocità “Vesuvio Est”, restano ancora in sospeso tanti lavori e progetti di urbanistica comunale (la palestra del plesso scolastico di Via Monte, il Bocciodromo di Via Farricella, il campo sportivo Mulitiello). È probabile che tra luglio e settembre alcuni di queste opere siano portate a termine. Tanta carne sulla brace della giunta comunale negli ultimi giorni dunque, ma è sul fronte ambientale che giungono le note più positive per la comunità di Striano.

Il consigliere delegato all’ambiente Ulrico Gravetti ha così commentato i risultati conseguiti in materia:  «La raccolta differenziata sfiora l’80% e questo grazie all’impegno dei cittadini e di coloro che hanno veicolato le informazioni  corrette. Un traguardo importante che non rappresenta un traguardo ma solo un punto di partenza, perché è da oggi che non bisogna mollare. Le percentuali della raccolta differenziata sono molto sensibili ed oscillano continuamente, per questo è necessario un impegno costante e serio. La strada intrapresa è quella giusta, come virtuoso è il comportamento dei tantissimi cittadini che ogni giorno danno il loro contributo per migliorare il paese in cui vivono».

Prosegue il consigliere Gravetti: «Per cominciare, la Ta.Ri 2016 (Tariffa Rifiuti) vedrà un decremento del 10% e dai primi giorni di luglio verranno intensificati i controlli, anche con l’impiego delle guardie ambientali comunali, con conseguenti sanzioni. Inoltre, a breve, sui nostri cellulari sarà possibile scaricare un App per segnalare eventuali anomalie o comportamenti scorretti.  Allegato al bollettino della  Ta.Ri. 2016 i cittadini riceveranno una lettera, una sorta di promemoria, un modo per spingere tutti noi a continuare cosi, perché insieme i risultati arrivano e qualcosa si muove».

Posting....
Exit mobile version