Home Cronaca Spaccio al Piano Napoli, i pusher ammettono: «Abbiamo venduto droga per fame»

Spaccio al Piano Napoli, i pusher ammettono: «Abbiamo venduto droga per fame»

«Abbiamo spacciato droga per fame, perché eravamo disperati». Arrivano le prime ammissioni per i pusher del Piano Napoli finiti in manette nei giorni scorsi dopo un maxiblitz dei carabinieri di Torre Annunziata. Ieri sono partiti gli interrogatori, e chi ha scelto la strade del patteggiamento, ammette le proprie colpe cercando giustificazioni nello stato di povertà.

Ma non è così per tutti, perché grossa parte degli indagati ha invece deciso fare scena muta davanti ai giudici, avvalendosi della facoltà di non rispondere. Oggi, invece, saranno sentiti dagli inquirenti i sei minorenni coinvolti nel procedimento e che sono stati “beccati” dai militari dell’Arma a fare da vedette per il clan.

Posting....
Exit mobile version