«Si comunica che, per quanto di competenza di questo servizio ed in virtù delle prove e delle verifiche effettuate, nulla osta all’utilizzo delle aree del corridoio del presidio di Somma Vesuviana». Giunge così la notizia direttamente dall’Ufficio tecnico dell’Asl Napoli3 Sud, Area Nord. La nota, indirizzata al direttore del Distretto Sanitario 48, Ferdinando Primiano, e poi trasmessa al sindaco di Somma Vesuviana, Pasquale Piccolo mette a conoscenza il primo cittadino delle nuove condizioni di agibilità dei locali del plesso con sede in via Tenente Nicola Indolfi, chiusi al pubblico in seguito all’incendio divampato a febbraio 2015.

Da allora l’interno della struttura, punto di riferimento per decine di migliaia di utenti che usufruiscono dei servizi ambulatoriali specialistici, era rimasto inaccessibile al pubblico. «Grazie al riutilizzo delle aree potrà essere fornito un servizio completo ed efficiente, al pari di quello erogato in precedenza», ha commentato il sindaco Piccolo.

asl somma