Si chiama “A scuola di legalità” il convegno che si terrà domani, 19 maggio, alle 9 nell’aula polivalente dell’istituto comprensivo “Antonio D’Avino” di Striano. I ragazzi della scuola strianese si confronteranno sulle tematiche della legalità e del rispetto delle regole con giornalisti, scrittori, rappresentanti della società civile.

Sarà proiettato il reportage realizzato nell’istituto penale per minorenni di Nisida dai giornalisti di Comunicare il Sociale (la testata del Csv Napoli) Walter Medolla e Francesco Gravetti. Il reportage racconta l’attività nei laboratori dei ragazzi di Nisida, con testimonianze degli stessi ragazzi, dei volontari e del direttore dell’istituto, Gianluca Guida.  Tra l’istituto di Nisida e il Csv Napoli (Centro servizi al volontariato) c’è un protocollo di intesa per una reciproca collaborazione proprio sui temi della legalità.

Dopo la proiezione, ci sarà un dibattito al quale interverranno lo scrittore Antonio Moccia e Luigi Leonardi, testimone di giustizia che si è ribellato alle estorsioni della camorra subendo minacce e attentati. Aprirà i lavori il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo, professor Nicola Di Muzio. Parteciperanno il sindaco di Striano Aristide Rendina ed il comandante della stazione dei carabinieri Antonio Botta.

Nisida1