Polemiche sul bilancio di San Giuseppe Vesuviano approvato nei giorni scorsi dal consiglio comunale. A lanciare le accuse è il Collettivo Vocenueva che avverte: «Nel 2015 sono stati pagati 500mila euro di debiti fuori bilancio dovuti a sinistri stradali causati dalle buche ed una prima rata di 400mila euro per il risarcimento dovuto ai cittadini per i veleni della vasca di Pianillo».

E ancora: «Nell’ultimo anno la pressione sui cittadini e sulle imprese è continuata a crescere. L’amministrazione Catapano, incapace di tagliare sprechi e spese inutili, continua a gravare sulle spalle dei cittadini. Un peso che potrebbe essere alleviato facendo una battaglia seria contro l’evasione fiscale» hanno proseguito da Vocenueva, lamentando l’inconsistente supporto dato dalle casse comunali a idee, imprese, politiche giovanili e cultura.

«Chi ci amministra ha enormi risorse a disposizione grazie alle tasse pagate dai sangiuseppesi, ma le spende male e senza alcun progetto di futuro» concludono dal movimento finora rappresentato nella pubblica assise locale dai consiglieri comunali Antonio Borriello e Agostino Casillo. Per Vocenueva mancano inoltre progetti per infrastrutture e grandi opere.

buche