San Gennaro, fabbrica con clandestini bengalesi: scattano i sigilli


295

A San Gennaro Vesuviano i carabinieri della stazione di Piazzolla di Nola, insieme a personale della direzione territoriale del lavoro, hanno effettuato un servizio per il contrasto al fenomeno del lavoro sommerso e per verificare le condizioni di sicurezza sui luoghi di lavoro.



Denunciato il titolare 43enne del Bangladesh di un opificio tessile di via Mandrile che occupava alle sue dipendenze 4 lavoratori stranieri (suoi connazionali) non in regola con le norme sulla immigrazione. Adottato il provvedimento di sospensione dell’attività.

opificio terz

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE