“Ricomincia da te”: la scrittrice Marta Lock il 21 maggio a Striano presenta la sua ultima opera


215

Sabato 21 maggio alle 18,30 la scrittrice umbra Marta Lock, nota al pubblico per i suoi romanzi vincitori di diversi premi letterari e recentemente insignita di un Premio alla Cultura dal Comitato di Calatone Arte per il suo ruolo di interesse, impegno e promozione dell’arte in tutte le sue forme, sarà ospite a Striano, nella Sala Consiliare del comune vesuviano, per la quinta tappa del tour di presentazioni del suo ultimo libro, Ricomincia da te.



Si tratta di un’opera diversa dalla sua abituale produzione letteraria, un percorso di crescita emotiva, commissionata e pubblicata da Harmakis Edizioni. Questo libro rappresenta l’epilogo di un percorso compiuto da Marta Lock nel corso degli anni, da quando nel 2011 ha dato vita alla sua rubrica L’Attimo Fuggente, per parlare di emozioni, sentimenti, relazioni, nell’epoca contemporanea, con tutte le difficoltà e le autolimitazioni che, a volte, le persone si pongono nel percorso di ricerca della felicità.

Attraverso la relazione costante e continua con i lettori la scrittrice si è resa conto che i suoi articoli sono lentamente diventati un punto di riferimento, un profondo momento di riflessione e di introspezione divenuti quasi un aiuto per districarsi nel difficile labirinto del vivere le proprie emozioni. Da qui la decisione di raccogliere gli articoli in una sorta di guida in cui l’autrice prende per mano il lettore e lo accompagna a trovare un modo per affrontare le proprie chiusure emotive e aprirsi a un nuovo modo di vedere se stesso, la realtà esterna e i contatti con gli altri.

L’approccio di Marta Lock ha un’impostazione filosofica, quasi di tipo socratico perché la sua caratteristica non è quella di fornire risposte, che darebbero solo una realtà parziale e legata al punto di vista di un singolo, bensì di aiutare a porsi delle domande, in base alle quali trovare il modo migliore di affrontare una realtà e le risposte relative, legandole al proprio vissuto e alle proprie peculiarità, per vivere meglio il presente e il futuro.

L’evento è stato promosso e organizzato da Francesco Falco in collaborazione con l’artista Antonio Lanzetta, i cui dipinti faranno da cornice alla manifestazione, patrocinato dal Comune di Striano, dall’ Assessorato alla Cultura, dalla Pro Loco e dal Centro Studi Storici Histricanum. Ad accogliere la scrittrice ci saranno il sindaco di Striano Artistide Rendina e l’assessore alla Cultura Rosa Rega; presenti il presidente della Pro Loco Laura Ferrara e il presidente del Centro Studi Storici Histricanum, Felice Marciano, collega giornalista.

La serata sarà allietata dalle note del violino e del flauto dei musicisti della scuola di musica Happy Music Academy, cui seguiranno un buffet e una degustazione di birra artigianale del Birrificio Maneba, un’eccellenza del territorio.

Marta Lock STRIANO

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE