Home Attualità Pompei, pugno di ferro contro i chioschi di souvenir: 10 ambulanti multati...

Pompei, pugno di ferro contro i chioschi di souvenir: 10 ambulanti multati ed un sequestro

Giro di vite sui chioschi di souvenir a Pompei: il sindaco Ferdinando Uliano ha costituito una task force di vigili urbani contro gli abusi commerciali, disponendo controlli a tappeto su tutto il territorio. Sono dieci i chioschi multati per occupazione abusiva di suolo pubblico e per violazione delle ordinanze sindacali in materia di decoro urbano.

È scattato, inoltre, un sequestro di un chiosco nel corso dei controlli eseguiti da dodici unità della Polizia Municipale, agli ordini del comandante Gaetano Petrocelli. La priorità è di garantire l’ordine e la sicurezza pubblica all’indomani del grave episodio verificatosi ai danni di un consigliere comunale, aggredito da uno dei gestori dei chioschi – unitamente alla necessità di combattere ogni forma di abusivismo commerciale.

Il sindaco ha stabilito di verificare in particolar modo la presenza esclusiva dei titolari di licenza, così come previsto dalla legge, la tipologia delle merci in vendita, il rispetto degli spazi assegnati ed il decoro delle merci e dei venditori, nonché ogni altra eventuale forma di illegalità ed inosservanza delle disposizioni di legge e regolamenti.

«Non faremo sconti a nessuno – spiega Uliano – La vile aggressione al consigliere comunale Conforti non fermerà l’operato dell’Amministrazione Comunale nel perseguire la legalità. Pompei è una città meta quotidiana di migliaia di turisti e fedeli, provenienti da tutto il mondo. È doveroso da parte dell’Amministrazione Comunale garantire sicurezza e tutela ai visitatori».

Posting....
Exit mobile version