Ha raccontato di avere picchiato la povera Enza Avino per almeno cinque anni, soprattutto quando convivevano. La malcapitata lo denunciava, poi “rapita” dall’amore per il suo aguzzino ritirava le querele dopo avere fatto la pace. Questo il succo delle dichiarazioni rilasciate da Nunzio Annunziata nel corso dell’udienza per il processo sull’omicidio di Enza Avino.

Lui, il 37enne di Terzigno, l’ha ammazzata la scorsa estate a colpi di pistola dopo tormenti duranti per oltre cinque anni. Ed ha confessato. Nel corso dell’udienza sono state inoltre sentite alcune amiche e le insegnanti della scuola serale che la vittima frequentava. Le minacce e le aggressioni arrivavano fin nell’istituto di San Giuseppe Vesuviano.

mostro enza terizgno