Pericolo “neofascisti” a Nola, la Questura vieta il corteo di Forza Nuova: è polemica


327

Nessun corteo per le strade di Nola, ma solo una manifestazione in piazza. A deciderlo la Questura che ha vietato invece la marcia prevista per oggi nella Città dei Gigli”. «Siamo alle solite, i depositari della democrazia e i difensori della Costituzione a giorni alterni, i paladini dell’anticamorra, gli esclusivisti dell’ambiente hanno tuonato. È in pericolo la democrazia, i “neofascisti” marciano su Nola, indignazione, pericolo per la città», fanno sapere in una nota gli attivisti dell’agronolano di Forza Nuova, movimento politico nazionalista di estrema destra.



E ancora: «I paranoici dell’antifascismo, con in testa addirittura Legambiente, si stracciano le vesti e accampano l’esclusiva paternità delle lotte ambientali che dobbiamo dire hanno condotto in quel territorio con interessata pervicacia ma con scarsissimi risultati. Stiano tranquilli – continuano da Forza Nuova – non abbiamo intenzione di sottrarre soldi pubblici alle loro battaglie di facciata, le nostre associazioni, con in testa Solidarietà Nazionale e Lega della Terra, sono totalmente autofinanziate e operano senza scopo di lucro, non partecipano alla mungitura regionale dei finanziamenti alle associazioni rosse che dovrebbero esserlo dalla vergogna, vista la loro ultraventennale e totale inefficacia sul territorio».

forza-nuova

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE