Un brutto fine settimana per l’area tra Scafati e Pompei: il noto perito assicurativo, Pasquale Cascone, residente a Scafati ma con lo studio in via Lepanto nella città mariana, è deceduto per un infarto. Ieri ci sono stati i funerali, ma sono stati i soccorsi a fare parlare ed anche a fare agitare.

Si è parlato addirittura di un’aggressione subita dagli operatori del 118 che sarebbero state colpite da alcune persone vicine alla vittima, fatti su cui si sta indagando. Ciò che pare essere certo, invece, è che l’ambulanza è arrivata a casa del povero 42enne soltanto dopo 45 minuti dalla prima telefonata. Una volta giunti sul posto, i medici non hanno potuto altro che appurare la morte dell’uomo.

pasquale cascone