Le forze dell’ordine sono sempre più convinte che sia stato il traffico di droga a provocare il ferimento del 29enne Ciro Gallo, avvenuto la sera del Primo Maggio al Piano Napoli di Boscoreale. Il giovane, una volta arrivato in ospedale, aveva invece riferito di essere rimasto ferito in seguito ad un tentativo di rapina a cui aveva reagito.

Ma i carabinieri di Boscoreale indagano invece sulle piazze di spaccio, ritenendo che sia stato probabilmente uno sgarro del 29enne a fare materializzare la punizione. Una pallottola in una gamba, dunque, che sarebbe frutto della piazza di spaccio di via Settetermini, all’altezza dell’isolato 12. I carabinieri, tuttavia, continuano ad indagare.

piano napoli