Settimana di piccole grandi conquiste e di tanto “cuore”, quella dei politici vesuviani. A strappare un sorriso al sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, ci hanno pensato i bambini delle elementari: «La redazione di “Cavallucci al trotto”, il giornale scolastico dell’istituto comprensivo Mimmo Beneventano è venuta a trovarmi… una piacevole invasione di giornalisti simpatici, promettenti e intelligenti: i bambini di Ottaviano sono sempre il top». E sicuramente sono meno “rompi” dei giornalisti adulti, anche se – dobbiamo dirlo – il sindaco Capasso è sempre stato tra i più disponibili con la stampa.

Tanto “cuore” pure per il primo cittadino di Somma Vesuviana, Pasquale Piccolo che dalla sua pagina Facebook scrive: «Mi complimento con i ragazzi del Forum Dei Giovani per le iniziative messe in atto nelle ultime settimane. Questo è il Forum a cui miravo, ragazzi impegnati sul territorio in attività di sensibilizzazione, integrazione, partecipazione. Bravi ragazzi, avanti così!».

Simpatia ed un pizzico di “follia” per l’avvocato e consigliere comunale di opposizione a Terzigno, Tina Ambrosio, ormai sempre più social. La giovane politica vesuviana non è infatti mancata all’apertura della stagione estiva dell’Arenile di Bagnoli, e si è fatta immortalare con la coroncina da “figlia dei fiori” simbolo proprio della serata partenopea.

Un piccolo successo a San Giuseppe Vesuviano. L’assessore Enrico Ghirelli pubblica: «Prima casa dell’acqua installata presso piazza Elena D’Aosta vicino all’ubicazione dei vigili urbani, l’ennesimo finanziamento per San Giuseppe Vesuviano… Avanti così…e non finisce qui. Io ci credo».

Infine il sindaco di Sant’Anastasia, Lello Abete, annuncia il parcheggio facile in città attraverso una brillante idea: «Abbiamo approvato in giunta la delibera che, tra breve, offrirà ai cittadini un nuovo strumento per il ticket parcheggio sulle strisce blu: un passo in avanti innovativo e digitale, come già intuito da diverse città italiane. Grazie ad Easy Park, l’applicazione per smartphone, compatibile con Android ed Ios, gli automobilisti di Sant’Anastasia potranno comodamente pagare la sosta sul proprio cellulare: basterà scaricare l’App, registrarsi, inserendo – tra le altre cose – il numero di targa e verrà consegnato ad ogni utente un adesivo da apporre sul parabrezza. È disponibile il portale Easy Park per potervi accedere anche dal Pc e ogni utente sarà inserito in un circuito che gli permetterà di usufruire del servizio in ogni comune aderente. Oltre alla comodità, i vantaggi saranno principalmente economici: si pagherà solo il tempo effettivo della sosta, grazie al servizio di localizzazione e di “start and stop” della propria sosta».

capasso-ghirelli-ambrosio